Brigata

Casa Perbellini

La Brigata

lo Chef

Giancarlo Perbellini

Il percorso nell’alta ristorazione che ha contraddistinto la visione e il modo di interpretare la cucina di Giancarlo Perbellini è sempre stato ricco di sfide. Nato a Bovolone (VR) nel 1964,  muove i primi passi al Marconi e al 12 Apostoli di Verona, per poi spiccare il volo al San Domenico di Imola. Le atmosfere francesizzanti della grande maison di Morini lo portano ai grandi ristoranti d’Oltralpe: dal Taillevent all’Ambroisie, fino al Terrasse di Juan Les Pins e allo Chateau d’Esclimont. Al rientro in patria fonda il ristorante eponimo di Isola Rizza nel 1989 e tre anni dopo, nel 1992, riceve il premio Chef Europeen du poisson. Nel 1996 conquista la prima stella Michelin e viene proclamato Chef emergente dalla guida dell’Espresso nel 1998. La seconda stella arriva nel 2002 alla quale si aggiungono le tre forchette per la guida del Gambero Rosso nel 2005. Alla fine del 2014, arriva l’apertura di Casa Perbellini: nel cuore di Verona, in piazza San Zeno, lo chef è alle redini di un nuovo e del tutto originale concept restaurant, che viene subito premiato con Due Stelle dalla Guida Michelin, Tre Cappelli dalla Guida de L’Espresso, il riconoscimento Olimpo della Ristorazione dalla guida del Touring Club Italiano.

Nel 2016, Giancarlo Perbellini si conferma ai vertici della ristorazione italiana, aggiudicandosi un nuovo ambìto riconoscimento: la valutazione di eccellenza di Quattro Cappelli, assegnati a Casa Perbellini dalla “Guida dei Ristoranti d’Italia 2017” de L’Espresso.

lo staff

Barbara Manoni

Responsabile di Sala

Marco Matta

Sommelier

Stefano Zandarin

Cameriere
Ristorante Casa Perbellini, Erik Zonin

Erik Zonin

Commis di sala

Giacomo Sacchetto

Sous Chef
Matteo Mezzaro - Capo Partita Antipasti

Matteo Mezzaro

Capo partita degli antipasti

Gianluca Rizzi

Demi Chef Primi Piatti

Alberto Andretta

Capo partita dei secondi piatti

Nicola Bertuzzi

Capo partita antipasti

Ilaria Pagani

Capo partita pasticceria

Rajid

Lavapiatti